Crea sito

La Fiom di Terni ai lavoratori di Taranto: “Non siete soli”

2014: la protesta dei lavoratori Ast

“Non siete soli. La Fiom Cgil di Terni, i delegati e tanti nostri compagni vi sono vicini. Vi sosterremo sempre e all’occorrenza parteciperemo a tutte le iniziative tese a vincere questa dura battaglia che state affrontando”.

E’ il messaggio di solidarietà che da terni è stato inviato agli operai di Taranto alle prese con la vicenda drammatica dell’ex Ilva. I termini della vicenda sono ben noti a tutti. La questione è divampata, per quei casi che spesso capotano, poco tempo dopo che alla guida dell’Arcelor-Mittal è arrivata Lucia Morselli, che a Terni i dipendenti di Ast (e non solo) ben conoscono se non altro per quel lungo braccio di ferro, con sciopero di 36 giorni, del 2014.

 “Vogliamo esprimere la nostra più totale solidarietà ai lavoratori in lotta di Ilva-ArcelorMittal di Taranto e di tutte le realtà collegate allo stabilimento – dicono  in una nota i delegati Rsu della Fiom Cgil di Acciai Speciali Terni e la Fiom Cgil provinciale di Terni.-

“Conoscendo e comprendendo lo stato d’animo e le preoccupazioni nelle quali si trovano i nostri colleghi, ci sentiamo in dovere di esprimere vicinanza e di incoraggiare i lavoratori di Ilva a portare avanti la propria lotta e le proprie ragioni. Intendiamo sostenervi in tutte le iniziative che riterrete opportune – continuano le tute blu ternane – in quanto conosciamo le difficoltà che si hanno nel difendere la siderurgia italiana nel panorama e nello scenario europeo e globale”.
Per la Fiom ternana e per i delegati di Ast “la richiesta di serie politiche industriali, la difesa di settori strategici come i nostri e la necessità di vincolare investitori stranieri al territorio sono battaglie comuni sulle quali dobbiamo unire le forze”.
“Tutti noi che veniamo da questa storia, dalle città dell’acciaio, abbiamo a cuore la difesa del lavoro, dei diritti e delle condizioni dei lavoratori e dei cittadini”, conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.