Crea sito

E 45, l’impegno di Anas: 50 cantieri attivi e altri 39 da aprire nel corso del ’21

“Sulle strade statali dell’Umbria è in corso il più importante piano di manutenzione programmata mai realizzato, avviato negli ultimi anni da Anas per un valore complessivo di oltre 860 milioni di euro tra lavori ultimati, in corso e di prossimo avvio”. E’ l’annuncio dell’assessore regionale alla viabilità ed infrastrutture, Enrico Melasecche. “Dal 2018 a oggi Anas ha completato in Umbria 91 interventi su tutta la rete statale per un valore complessivo di oltre 240 milioni di euro. Attualmente sono attivi oltre 50 cantieri per un valore complessivo di quasi 150 milioni di euro. Nel corso dell’anno è previsto l’avvio di ulteriori 39 cantieri per un valore di 125 milioni di euro, che saranno attivati gradualmente, con il completamento di quelli già in essere con un contributo rilevante anche alla ripresa del nostro PIL”.

“L’ingente mole di lavori – ha sottolineato l’assessore – ed il conseguente inevitabile disagio per la collettività consentirà, salvo imprevisti, di concludere la totale riqualificazione ed il potenziamento dell’itinerario Umbro della E45 entro il 2023 conferendo all’intera infrastruttura gratuita standard superiori a quelli autostradali. Gestire cantieri del genere, peraltro in gran parte affidati ad imprese umbre, non è facile. Rinviarne l’apertura significa doverli aprire in autunno e in inverno quando le condizioni del tempo ne allungherebbero di molto la durata non migliorandone la qualità”.

Gli interventi riguardano soprattutto il risanamento profondo della pavimentazione, la manutenzione di ponti e viadotti, la sostituzione delle barriere di sicurezza e l’ammodernamento degli impianti in galleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.