Cisternino e il suo “Diario di un povero animalista”

Andrea Cisternino

Sabato 1 febbraio 2020, alle ore 17, all’hotel La Rosetta di Perugia (corso Vannucci), l’animalista Andrea Cisternino, fondatore a Kiev, in Ucraina, di Rifugio Italia Kj2 – dove attualmente sono ospitati 360 animali salvati da allevamenti intensivi, maltrattamenti, mattatoi – presenterà il suo “Diario di un povero animalista”.

L’iniziativa è organizzata dalla sezione regionale dell’AVI, Associazione Vegani Italiani. Interverranno Alice Delicati, responsabile per l’ Umbria dell’AVI, Maurizio Spinucci ed Anna Rita Ragni, da lungo tempo impegnati nell’attivismo animalista.

Libro autobiografico, “Diario di un povero animalista ” racconta storie che sicuramente faranno riflettere. Il ricavato della vendita contribuirà a portare avanti la costruzione di un nuovo rifugio insieme a un parco con animali liberi. Promotore del Comitato Unitiperloro – Animali e ambiente, Andrea Cisternino ha ricevuto nel 2013 il Premio nazionale Agenda rossa – Paolo Borsellino.

Precedente Narni, borse di studio dal Comune ai giovani di famiglie non abbienti Successivo Caos, personale già in servizio sacrificato: i sindacati si rivolgono all'Ispettorato del Lavoro