Crea sito

Sicurezza a Terni: questione da affrontare senza steccati

L’Opinione

di ALESSANDRO GENTILETTI*

50 anni comune di terni consigliere senso civico

Penso che a Terni i problemi della sicurezza in città vadano affrontati seriamente oltre gli steccati di parte, in una logica complessiva delle tante precarietà che oggi a più livelli viviamo. Su temi come questi penso che occorra deporre le armi della propaganda e della polemica politica, anche per disinnescare i danni di coloro che prima hanno cavalcato strumentalmente questi problemi, poi hanno vinto le elezioni , promettendo ordine e disciplina e ora si dimostrano incapaci di governare. Quando è in ballo la loro sicurezza i cittadini ternani devono poter contare nella capacità delle forze politiche di fare squadra. La fiducia nelle istituzioni deve essere rafforzata da tutti.

Occorre non fare gli stessi errori delle opposizioni del passato, oggi forze di governo. La balcanizzazione del dibattito che hanno posto in essere si è rivelata e si rivela ogni giorno di più inconsistente, non solo non ha risolto i problemi della città ma continua a inasprirli e banalizzarli.

Mi auguro per questo che il clima e il dibattito si facciano finalmente più seri, perché la città merita rispetto. Tutte le forze e le realtà impegnate sul tema e nel territorio devono essere coinvolte e dare il loro contributo nelle sedi istituzionali, in una logica di programmazione politica condivisa e alternativa. Questo abbiamo chiesto in questi tre anni e siamo stati ignorati. Purtroppo se ne vedono i frutti.

In questa direzione ci continueremo a muovere nei prossimi giorni, presentando un ulteriore atto di indirizzo che impegni sindaco e giunta ad uscire dell’isolamento del palazzo e ad essere fattivamente utili per la città.

*Cons. Comune Terni- Senso Civico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.