Crea sito

Polo chimico ternano: prorogato lo sciopero per la vertenza Treofan

treofan terni polo chimico

Polo chimico ternano in sciopero fino a lunedì 3 agosto per la vertebza Treofan. Le segreterie regionali e provinciali dell’Umbria e di Terni di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil, non avendo ricevuto notizie in merito alla convocazione da parte del Ministero dello Sviluppo economico, hanno infatti annunciato un’ulteriore proroga dello sciopero di tutto il Polo Chimico di Terni.

E’ la vertenza Treofan i cui lavoratori aspettano risposte sia alla richiesta di incontro con la direzione della multinazionale Jindal proprietaria dello stabilimento di Terni.

I 143 lavoratori della Treofan sono in sciopero da oltre un mese (inizio 29 giugno) con difficoltà economiche per loro e le rispettive famiglie; il 24 luglio si sono uniti alla lotta i lavoratori del Polo Chimico di Terni e questo perché la continuità produttiva di Treofan è una garanzia non solo per i lavoratori in vertenza, ma anche per tutti quelli che operano all’interno del polo, nonché di tutti quelli dell’indotto.

“La strategicità e il know-how di Treofan sono noti a tutti, a partire dai clienti che hanno sempre riconosciuto il marchio come garanzia di qualità”, dicono le organizzazioni sindacali che ribadiscono di aspettarsi “Per tutto quanto sopra detto, una celere convocazione del tavolo ministeriale”.