1972, va a una pianista americana il Concorso Casagrande

Una pianista americana, Nina Tichuren, vinse, il 3 giugno 1972 il primo premio al concorso Pianistico Internazionale Alessandro Casagrande.  Il concorso, giunto allora alla settima edizione, era organizzato a Terni in memoria del musicista prematuramente scomparso. In poco tempo era diventato uno dei concorsi pianistici più importanti del mondo.

casagrande
Alessandro Casagrande e il logo del Concorso

Nina Tichuren, Classificandosi al primo posto, vinse un milione di lire. Il secondo premio di mezzo milione andò ex aequo alla polacca Elsa Kokouzieje e alla bulgara Svetlana Slatcheva. Terza si classificò l’olandese Andrea Van Schaick. Due premi speciali erano in palio per i due concorrenti italiani che si fossero classificati tra i primi. Il primo questi premi andò a Cecilia De Dominicis. Il secondo non fu attribuito.

Il concorso Casagrande si giovava del supporto delle amministrazioni provinciale e comunale e dell’Ente per il turismo di Terni.

Precedente Terni 1895, coltellata al cuore al rivale politico Successivo 1914, il ternano Parazzini vince il circuito dell'Appennino