Crea sito

Campello sul Clitunno, Maria Sole Agnelli è il nuovo sindaco

Alla fine di novembre del 1960 Campello sul Clitunno finì sulle prime pagine dei più importanti giornali italiani. Non per le “solite” fonti del Clitunno, attrattiva turistica di pregio, ma per il nuovo sindaco che si insediò dopo le elezioni comunali tenutesi l’8 novembre 1960. Un sindaco che si chiamava Agnelli.Ed oltretutto era una donna, cosa che non avveniva di frequente all’epoca: Maria Sole Agnelli, la sorella dell’Avvocato tanto per intendersi.

maria-sole-agnelli-e-il-conte-ranieri-di-campello
Maria Sole Agnelli e il conte Ranieri di Campello

Il Corriere della Sera e la Stampa riferirono la notizia ricorrendo ad una foto con poche parole di commento, ma dandole una bella evidenza.

L’Unità scelse tutto un altro taglio: “A Campello sul Clitunno si è avuta un’elezione significativa – scrisse il giornale del Pci – Una delle padrone della Fiat, la signora Maria Sole Agnelli, è divenuta sindaco del paese coi voti dei Dc che sono entrati anche in giunta”.

21-novembre-maria-sole-agnelli-sindaco-di-campelloIl tono usato dagli altri quotidiani era diverso e sottolineava soprattutto che Maria Sole Agnelli era divenuta primo cittadino del paese umbro raccogliendo la stragrande maggioranza dei voti dei cittadini e dopo che suo marito, il conte Ranieri di Campello, lo era stato per sette anni, fino a quando nel 1959 era deceduto per un malore improvviso a 51 anni, mentre era impegnato in una gara di tiro al piattello.

®Riproduzione riservata